Tiscali
ITA   |   ENG

Assemblee Azionisti





Assemblea Ordinaria degli Azionisti di Tiscali S.p.A.

Procedura per la partecipazione e il voto per delega

Hanno diritto di intervenire all'Assemblea i soggetti per i quali sia pervenuta alla Società la comunicazione dell'intermediario abilitato che attesti, sulla base delle evidenze relative al termine della giornata contabile del 21 aprile 2015 (record date), la titolarità del diritto di voto. Coloro che risulteranno titolari delle azioni successivamente alla suddetta data non avranno il diritto di partecipare e di votare in Assemblea.

Ogni legittimato potrà farsi rappresentare in assemblea mediante delega conferita ai sensi di legge, con facoltà di utilizzare il modulo di delega disponibile nella presente pagina web o che sarà inviato a coloro che ne faranno richiesta via fax al n. 070.4601482.

Modalità di nomina degli amministratori e dei sindaci

Disposizioni comuni

Hanno diritto di presentare le liste per la nomina del Consiglio di Amministrazione e del Collegio Sindacale soltanto gli azionisti che da soli o insieme ad altri azionisti rappresentino la quota di partecipazione pari al 4,5% del capitale sociale. Le liste presentate dai soci dovranno essere depositate entro il 5 aprile 2015 presso la sede della Società in Località Sa Illetta, s.s. 195 km. 2300 09123 Cagliari, ovvero mediante pec all'indirizzo ufficiolegale.tiscali@legalmail.it, congiuntamente con le informazioni che consentano l'identificazione del soggetto che procede al deposito delle liste ed un suo recapito telefonico.

Le liste depositate dai soci, corredate dalle informazioni richieste saranno messe a disposizione del pubblico presso la sede sociale, la società di gestione del mercato e saranno pubblicate sul sito della Società senza indugio e comunque entro il 9 aprile 2015.

Ogni Socio potrà presentare o votare una sola lista, anche se per interposta persona o per il tramite di società fiduciarie, e ogni candidato potrà presentarsi in una sola lista a pena di ineleggibilità. La titolarità della quota minima richiesta per la presentazione delle liste è determinata avendo riguardo alle azioni che risultano registrate a favore del o dei soci nel giorno in cui le liste sono depositate presso la Società. La titolarità del numero di azioni necessario alla presentazione delle liste deve essere attestata da comunicazioni prodotte dall'intermediario abilitato che devono pervenire anche successivamente al deposito della lista, purché entro il 9 aprile 2015, all'indirizzo di Posta Elettronica Certificata tiscali@pecserviziotitoli.it.

Gli Azionisti, collegati in qualunque modo tra loro, ai sensi e nel rispetto della normativa applicabile, potranno presentare o votare una sola lista. Unitamente alla lista dovrà essere presentata dagli azionisti di minoranza una dichiarazione che attesti l'assenza di rapporti di collegamento previsti dall'art. 144-quinquies del Regolamento adottato con delibera Consob del 14/05/1999 n. 11971 e s.m. con coloro che detengono, anche congiuntamente, una partecipazione di controllo o di maggioranza relativa, ai sensi della normativa vigente; tale dichiarazione dovrà essere resa in conformità a quanto previsto nella Comunicazione Consob n. DEM/9017893 del 26/02/2009.

Le liste presentate in difformità alle statuizioni di cui agli articoli 11 e 18 dello Statuto sociale ed alla normativa applicabile, saranno considerate come non presentate.

Nomina del Consiglio di Amministrazione

Ai sensi dell'art. 11 (Consiglio di Amministrazione) dello Statuto Sociale, la nomina del Consiglio di Amministrazione avviene sulla base di liste presentate dagli azionisti nelle quali i candidati dovranno essere elencati mediante numero progressivo in ordine di anzianità. Ciascuna lista presentata per la nomina dei componenti del Consiglio di Amministrazione che contenga almeno 3 candidati deve includere almeno 1 candidato appartenente al genere meno rappresentato.

Ciascuna lista dovrà essere corredata dalla seguente documentazione:

a) le dichiarazioni con le quali i singoli candidati accettano la candidatura e attestano, sotto la propria responsabilità, l'inesistenza di cause di ineleggibilità o di incompatibilità, nonché l'esistenza degli ulteriori requisiti prescritti dalla legge, dallo statuto e dal Codice di Autodisciplina, fa cui i requisiti di onorabilità, professionalità e indipendenza;

b) un sintetico curriculum vitae riguardante le caratteristiche personali e professionali di ciascun candidato con l'indicazione degli incarichi di amministrazione e controllo ricoperti presso altre società;

c) le informazioni relative all'identità dei soci che hanno presentato le liste e la dichiarazione dei soci, diversi da quelli che detengono, anche congiuntamente, una partecipazione di controllo o di maggioranza relativa, attestante l'assenza di rapporti di collegamento, come definiti dalla disciplina vigente.

Ciascuna lista dovrà indicare almeno un candidato che presenti i requisiti di indipendenza stabiliti dalla normativa applicabile, incluso il Codice di Autodisciplina, ove il Consiglio di Amministrazione sia composto da un numero di membri pari o inferiore a sette, almeno due candidati che presentino i suddetti requisiti di indipendenza negli altri casi.

E' fatto salvo quant'altro previsto ai sensi dello Statuto Sociale (http://investors.tiscali.it/upload/statuto/Tiscali_Spa_statuto_16-2-2015.pdf).

Nomina del Collegio Sindacale

Ai sensi dell'art. 18 (Collegio Sindacale) dello Statuto Sociale, la nomina del Collegio Sindacale avviene sulla base di liste presentate dai soci nelle quali devono essere indicati cinque candidati, tre alla carica di Sindaco Effettivo e due alla carica di Sindaco Supplente, elencati mediante un numero progressivo, partendo da colui che professionalmente ha una maggiore anzianità.

Ciascuna lista è composta da due sezioni: una per i candidati alla carica di Sindaco effettivo, che dovrà includere almeno un candidato appartenente al genere meno rappresentato, e l'altra per i candidati alla carica di Sindaco supplente, che dovranno appartenere a generi diversi. Ogni lista dovrà essere corredata della seguente documentazione:

a) le dichiarazioni con le quali i singoli candidati accettano la candidatura e attestano, sotto la propria responsabilità, l'inesistenza di cause di ineleggibilità o di incompatibilità, nonché l'esistenza degli ulteriori requisiti prescritti dalla legge, dallo statuto e dal Codice di Autodisciplina, fa cui i requisiti di onorabilità, professionalità e indipendenza;

b) un sintetico curriculum vitae riguardante le caratteristiche personali e professionali di ciascun candidato con l'indicazione degli incarichi di amministrazione e controllo ricoperti presso altre società;

c) le informazioni relative all'identità dei soci che hanno presentato le liste e la dichiarazione dei soci, diversi da quelli che detengono, anche congiuntamente, una partecipazione di controllo o di maggioranza relativa, attestante l'assenza di rapporti di collegamento, come definiti dalla disciplina vigente.

Ove alla scadenza del termine per la presentazione delle liste 5 aprile 2015 sia stata depositata una sola lista, ovvero soltanto liste presentate da soci che risultino collegati tra loro ai sensi della normativa applicabile, possono essere presentate liste sino al 8 aprile 2015 e la partecipazione minima richiesta per la presentazione delle liste è ridotta alla metà.

E' fatto salvo quant'altro previsto ai sensi dello Statuto Sociale (http://investors.tiscali.it/upload/statuto/Tiscali_Spa_statuto_16-2-2015.pdf).

Diritto di porre domande prima dell'assemblea

Gli Azionisti possono proporre domande sulle materie all'ordine del giorno anche prima dell'assemblea, mediante invio di lettera indirizzata a Tiscali S.p.A., Località Sa Illetta, s.s. 195 km. 2300 09123 Cagliari o a mezzo pec all'indirizzo ufficiolegale.tiscali@legalmail.it. La domanda deve essere corredata con i dati anagrafici del socio richiedente (cognome e nome o denominazione nel caso di ente o società, luogo e data di nascita e codice fiscale).

Hanno diritto di ottenere risposta coloro che attestano la titolarità delle azioni alla data del 21 aprile 2015 (record date). A tal fine deve essere prodotta dall'intermediario depositario, anche successivamente alla domanda, una comunicazione con efficacia fino alla suddetta data attestante la titolarità delle azioni in capo al richiedente stesso, indirizzata a tiscali@pecserviziotitoli.it. Nel caso l'azionista abbia richiesto al proprio intermediario depositario la comunicazione di legittimazione per partecipare all'assemblea, sarà sufficiente riportare nella richiesta i riferimenti di tale comunicazione eventualmente rilasciati dall'intermediario o, quantomeno, la denominazione dell'intermediario stesso.

Alle domande pervenute entro il 27 aprile 2015, dopo aver verificato la loro pertinenza e la legittimazione del richiedente, sarà data risposta con il mezzo indicato dallo stesso richiedente (fax o e-mail) oppure, al più tardi, in occasione dell'assemblea.

Diritto di integrare l'ordine del giorno

Gli Azionisti che, anche congiuntamente, rappresentino almeno un quarantesimo del capitale sociale possono chiedere, entro il 30 marzo 2015, l'integrazione dell'elenco delle materie da trattare o presentare ulteriori proposte sulle materie già all'ordine del giorno.

Le richieste devono essere presentate per iscritto a mezzo lettera raccomandata a/r indirizzata a Tiscali S.p.A., Località Sa Illetta, s.s. 195 km. 2300 09123 Cagliari – attn. Ufficio Legale, o a mezzo pec all'indirizzo ufficiolegale.tiscali@legalmail.it, e devono pervenire alla Società entro i termini di cui sopra corredate da una relazione sulle materie di cui si propone la trattazione o sulle ulteriori proposte.

L'attestazione della titolarità delle azioni in capo agli Azionisti richiedenti nonché della quota di partecipazione necessaria per richiedere l'integrazione deve risultare da specifica comunicazione prodotta dall'intermediario depositario, con efficacia alla data della richiesta stessa, indirizzata a tiscali@pecserviziotitoli.it.

Documentazione

Tutta la documentazione assembleare sarà resa disponibile, nei termini di legge, presso la sede della Società, nella presente pagina web e sul meccanismo di stoccaggio autorizzato circuito SDIR-NIS di BitMarket Service.

Informazioni sul capitale sociale

Il capitale sociale pari ad Euro 92.052.029,67 è diviso in numero 1.861.535.343 azioni ordinarie prive di valore nominale.

Avviso di convocazione scarica il pdf
Modulo delega generico scarica il pdf
Relazione CdA sui punti all'Ordine del Giorno scarica il pdf
Bilancio 2014 scarica il pdf
Relazione Corporate Governance scarica il pdf
Relazione Collegio Sindacale scarica il pdf
Relazione della Società di Revisione bilancio consolidato scarica il pdf
Relazione della Società di Revisione bilancio di esercizio scarica il pdf
Relazione sulla Remunerazione scarica il pdf
Lista per la nomina dei membri del Consiglio di Amministrazione scarica il pdf
Lista per la nomina dei membri del Collegio Sindacale scarica il pdf
Risultanze votazioni assemblea scarica il pdf
Verbale Assemblea scarica il pdf
Allegato A scarica il pdf
Allegati B, C, D, E scarica il pdf
Allegato F scarica il pdf